Il vino mondiale, ed italiano in particolare, desta sempre più interesse, in questi ultimi vent’anni ha trasformato la sua funzione d’uso legandola profondamente al piacere ed alla convivialità e meno alla pura nutrizione. In contrapposizione al processo di globalizzazione dei mercati ed omologazione dei modelli di consumo alimentare tra le varie Nazioni, le produzioni tipiche possiedono un intrinseco e forte legame con il territorio, che, se individuato ed adeguatamente valorizzato, può essere un grande punto di forza.
 
Proprio per lo stretto legame tra vino e territorio si è sviluppato l’enoturismo, che a dispetto della crisi, è un fenomeno sempre più in espansione e che ogni anno muove un giro d’affari di milioni di euro. I turisti dell’enogastronomia, chiamati in gergo foodtrotter o gastronauti, si muovono principalmente in funzione del vino e del cibo, poi apprezzano anche la cultura, l’arte, la storia ed il paesaggio.
Emerge forte la volontà dei consumatori di conoscere i luoghi di produzione, la storia, la tradizione che si celano dietro un vino, hanno la necessità di scoprirlo a pieno recandosi presso le cantine di produzione, apprezzando in abbinamento i vari prodotti alimentari.
Valorizzare i propri giacimenti gastronomici è ormai un’esigenza, il vino è il prodotto principe, la molla potente del turismo enogastronomico in tutte le stagioni dell’anno.
Le cantine che si aprono al pubblico producono oltre il 25% del fatturato (con un forte trend di crescita) vendendo direttamente al turista con interessante effetto pronto cassa. Il 50% delle cantine con vocazione enoturistica, reale o potenziale, investe per migliorare le proprie strutture ricettive, realizzando punti ristoro, sale degustazioni, musei, servizi d’accoglienza ed informazione turistica.
La nascita del progetto Wineplan si prefigge di rendere la proposta enoturistica più appetibile e facile da individuare, un reale servizio alle aziende in grado di far crescere la propria attività ed il proprio fatturato.
L’enoturismo è quindi una grande opportunità economica: è necessario sfruttare al meglio un sistema che offra ai preparati enoturisti servizi individuabili e adeguati al loro standard di marketing esperienziale.
 
Wineplan si inserisce in modo ottimale in questo processo di crescita. Con la sua piattaforma effettua una reale grande operazione di marketing per le cantine, una promozione reale del territorio e dei suoi prodotti, consente di individuare con semplicità la qualità dei servizi delle diverse aziende vinicole ed aumentare il numero di clienti in maniera tale da far crescere ancora di più questo straordinario comparto.