Calici pronti per la 52^ edizione del Vinitaly, International wine & spirits exhibition, in programma a Verona da domenica 15 a mercoledì 18 aprile 2018.

A precedere l’apertura dei cancelli di Veronafiere, sabato 14, si terrà l’evento internazionale OperWine, che farà da ouverture alla rassegna nel palazzo della Gran Guardia. In questa occasione, verranno presentate 107 aziende di tutte le regioni italiane, selezionate dalla rivista americana Wine Spectator.

L’inaugurazione del Vinitaly, invece, è prevista per le ore 11:00 della domenica. Al convegno inaugurale sarà presente la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati ed è previsto un focus sui mercati USA.

L’obiettivo del Vinitaly è quello di essere sempre più una piattaforma per gli affari delle aziende comparto.

Sono attesi un migliaio i nuovi trader selezionati e invitati direttamente attraverso i delegati di Veronafiere e in collaborazione con Ice Agenzia. Presenti i monopoli del Canada e buyer da Usa, Russia e Cina dove l’outlook Vinitaly/Wine Monitor prevede aumenti dell’import rispettivamente del 22,5 – 27,5 e 38,5% entro il 2022

I mercati sopra citati sono presidiati tutto l’anno dal Vinitaly, attraverso le iniziative di Vinitaly International in Russia, USA, Cina, Hong Kong e della Vinitaly International Academy nei medesimi Paesi, oltre che in Canada dove forma da anni ambasciatori ed esperti che lavorano con Veronafiere per divulgare la conoscenza dei vini italiani e per l’incoming di operatori – buyer, professionisti del settore ho.re.ca, influencer – in occasione della fiera annuale a Verona.

Un ulteriore strumento di conoscenza e di marketing è la guida 5StarWines-The Book, con i migliori vini del mondo selezionati da Vinitaly.

Vinitaly è vino ma anche cibo e tecnologia.

A completare l’esperienza degustativa contribuisce la compresenza di Sol&Agrifood, salone internazionale dell’agroalimentare di qualità e rassegna interattiva, che attraverso cooking show, momenti educational e degustazioni, valorizza in chiave business le peculiarità dell’agroalimentare e l’olio extravergine d’oliva in particolare.

Enolitech, poi, chiude il cerchio con un’esposizione delle tecnologie più innovative applicate alla filiera del vino e dell’olio.

Il tutto è legato da un ensemble di chef stellati, proposte di wine&food pairing, degustazioni di livello internazionale che fanno di ogni edizione di Vinitaly una annata irripetibile con appuntamenti di formazione tecnico-scientifica.

Novità

Quest’anno, la manifestazione internazionale tra le più importanti al mondo, dedicata al settore del vino e dei distillati, avrà un’attenzione maggiore per le produzioni estere, oltre ovviamente al focus sempre presente verso il made in Italy.
L’International Wine Hall, infatti, ospiterà, il 25% in più di espositori dal mondo rispetto agli anni precedenti.

Un occhio di riguardo sarà dato anche alle produzioni “green”, con le aree ViVIT, VinitalyBio e Fivi. Il mercato bio è un mercato da non sottovalutare, che sta modificando la geografia dei consumi e dei vigneti, con interi territori vinicoli che si convertono alla produzione biologica e moltissimi produttori impegnati a valorizzare il proprio legame con il vigneto e il territorio.

Sempre più internazionale e green, ma anche sempre più digitale. Quest’anno, un’innovativa directory online raccoglierà 4.319 espositori da 33 Paesi e 13.000 vini che, attraverso un portale informativo – in italiano, inglese e cinese – consentirà un matching b2b tutto l’anno, progettato lungo la linea del nuovo sviluppo di servizi digitali previsto dal piano industriale.

Investimenti anche per il miglioramento delle infrastrutture di quartiere e di pertinenza dello stesso (parcheggi, recupero e utilizzo già da quest’anno delle Gallerie Mercatali, manufatti di archeologia industriale prospicenti l’area espositiva).

Fuori Salone – Vinitaly and the city

Il 14 aprile, alle ore 17:00, inaugurano le attività del fuori salone Vinitaly and the City, slegate dalla fiera business e dedicate agli enoappassionati giunti a Verona in occasione del Vinitaly. Il fuori salone sarà focalizzato su tre borghi suggestivi della provincia: Bardolino, Soave e Valeggio sul Mincio.

Tra le novità del fuori salone, il concorso Scatta. Vinci. Viaggia., che mette in palio un’auto, una gift card da mille euro e un viaggio in treno fino a Parigi.

Wineplan a Vinitaly

Come vi abbiamo segnalato nei giorni scorsi, ci saremo anche noi.

Wineplan sarà, infatti, presente presso il Padiglion 10 (A2), in qualità di partner nazionale del Movimento Turismo del Vino Italia.

Presso il nostro stand troverete le nostre ragazze del customer, che risponderanno a tutte le vostre domande, e una cartolina con un codice sconto del 10% sull’acquisto del primo tour, utilizzabile fino al 31/07/2018.