Torna a Milano La Terra Trema insieme a numerose storie di agricoltura e viticoltura che si racconteranno in prima persona.

La fiera e il tema di quest’anno

Dal 24 al 26 novembre, presso il centro Leoncavallo Spazio Pubblico autogestito, si terrà una tre giorni di narrazioni, concerti, presentazioni, incontri, acquisti diretti, degustazioni individuali e guidate, cene a filiera zero e workshop.

Nonostante sia autogestita e non si serva di sponsor o patrocini, la fiera ha raggiunto un riconoscimento a livello europeo e ogni anno riesce in qualche modo a far parlare di sé.

Questa undicesima edizione non sarà da meno. L’attenzione quest’anno è infatti rivolta principalmente al tema delle food policy, food district e city of food, politiche dedicate a un cerchio sempre più ristretto e privilegiato di grandi aziende e multinazionali.

Spazio allora ai piccoli produttori, che lottano ogni giorno in favore di una piccola grande rivoluzione culturale volta a tutelare la qualità e l’eccellenza del Bel Paese.

Tra le realtà presenti, che portano perfettamente avanti questa filosofia di produzione, anche l’Azienda Agricola Barraco, presso cui potete prenotare una visita con degustazione anche sul nostro portale. Barraco si distingue per la ricerca costante di un vino non omologato e non “perfetto”, in senso canonico, ma che abbia una propria personalità.