Sabato 7 ottobre a Palermo, presso l’Astoria Palace Hotel di Palermo, si presenta l’edizione 2017-2018 della guida NDA – Nero D’Avola Wine.
 
A partire dalle ore 18:00, fino a tarda sera, ospiti illustri del mondo vitivinicolo, tra sommelier, produttori ed esperti, vi condurranno in un viaggio nella storia e nei territori di produzione del popolare vino rosso siciliano.
 
Nell’ambito della presentazione, verranno consegnati gli attestati che premiano i migliori vini Nero d’Avola. A seguire, apriranno i banchi di assaggio dove si potranno degustare diverse etichette accompagnate da un buffet di ringraziamento.

Per partecipare

Per la partecipazione all’evento è richiesto l’invito da parte dei produttori. In alternativa, si può fare richiesta inviando una email a nerodavolawine@gmail.com, valida anche per semplici richieste di ulteriori informazioni.

Il Nero D’Avola: qualche informazione

Il Nero d’Avola è un vino dal colore rosso rubino che prende il nome dall’omonimo vitigno autoctono siciliano e che viene coltivato prevalentemente nelle zone di Avola, Eloro, Noto e Pachino.
 
Il vitigno fu importato dai Greci in Sicilia, nel VII/VIII secolo a.C., così come di origine greca è la coltivazione a bassa ceppaia, con impianto a spalliera o ad alberello.
 
Nonostante sia considerato un vino da taglio e abbia una elevata gradazione alcolica, la sua diffusione avviene a partire dagli anni ’60, quando alcuni produttori decisero di commercializzarlo, facendone un vino da tavola che si avvicinasse alle esigenze di mercato.
 
La sua popolarità a livello mondiale ha portato altre aziende in tutta Italia – ma anche all’estero, come in California o Australia – a coltivare vitigni Nero D’Avola nei propri vigneti.