Sabato 21 e domenica 22 gennaio, si svolgerà la terza edizione di “Bacco a Palazzo – Il vino in visita a Ferrara”, l’evento dedicato a chi ama il vino.

I Palazzi rinascimentali nel cuore del centro storico di Ferrara saranno lo scenario suggestivo di questa due giorni ricca di appuntamenti, in cui 70 diverse aziende vitivinicole provenienti da tutta Italia – tra cui La Querce, che trovate anche qui su Wineplan – presenteranno le proprie etichette.

Nelle sale del cinquecentesco Palazzo Roverella sono già stati allestiti i 40 banchi d’assaggio. Palazzo Sacrati Muzzarelli Crema, con i suoi preziosi affreschi, ospiterà invece 30 cantine, nonché le degustazioni guidate e la cena di gala con il produttore.

Ad inaugurare “Bacco a Palazzo” è proprio quest’ultima, che si terrà sabato sera e proporrà un menù speciale specificatamente pensato per l’abbinamento ai vini offerti, i quali, a loro volta, verranno via via introdotti e commentati dai produttori.

Domenica 21, invece, alle ore 16:00, sarà la volta della degustazione guidata organizzata da AIS, che illustrerà il territorio di provenienza, il vitigno e la denominazione dei vari vini in degustazione.

L’evento sarà quindi un’occasione non solo per conoscere le diverse espressioni dei territori italiani, ma anche per confrontarsi con i vignaioli e gli operatori del settore e ascoltare le loro storie legate ai processi di produzione dei vini di qualità.

Vini Coup de Coeur

Durante la manifestazione, verranno selezionati dei vini Coup de Coeur, ossia quei vini, semplici o importanti, che toccano il cuore e sanno regalare emozioni con la loro piacevolezza.

Una commissione di degustazione composta da sommelier di AIS Ferrara valuterà i vini in gara suddividendoli nelle tre categorie: bollicine, bianchi e rossi.

I vincitori nelle suddette categorie verranno premiati nel corso dell’evento e riceveranno una targa di riconoscimento, insieme al bollino – sia in formato digitale che cartaceo, da apporre sulle singole bottiglie servite in degustazione presso “Bacco a Palazzo”.