Sabato 26 e domenica 27 agosto, torna a Menfi (Agrigento), l’ormai consueto appuntamento con il Mandrarossa Vineyard Tour. Due giorni dedicati a chi ama l’enogastronomia di qualità, la vita e la cultura contadina e le escursioni nella natura.
 
Un territorio incontaminato, i vigneti baciati dal sole, la tradizionale vendemmia – per molte cantine iniziata in anticipo quest’anno, per via dell’ondata di caldo portata da Lucifero – i vini Mandrarossa e le prelibatezze gastronomiche della cucina locale, oltre ad una pista ciclabile di rara bellezza che, partendo da Cantine Settesoli, scende fino a Contrada Bertolino Lagano, incrociando Casa Mandrarossa.

Il programma

Prima tappa sarà il Welcome Point del Mandrarossa Vineyard Tour, che potrete trovare facilmente a Menfi, grazie anche a una chiara segnaletica, presso il Wine shop di Cantine Settesoli. Qui è possibile ricevere tutte le informazioni necessarie per vivere l’evento a 360° ed acquistare i ticket per degustazioni, escursioni ed attività in programma.
 
Dal Welcome Point, via verso Casa Mandrarossa situata in Contrada Bertolino Lagano, cuore di tutte le attività. La Casa è raggiungibile anche attraverso un emozionante percorso lungo la pista ciclabile che si snoda sulla vecchia linea ferroviaria in mezzo ai più bei vigneti del territorio. Qui è possibile partecipare alla raccolta delle uve, ascoltare i racconti dei vignaioli in un’atmosfera gioiosa e degustare il vino in vigna.
 
Al banco dei vini di Casa Mandrarossa e di Pineta Molinari è possibile degustare tutti i vini Mandrarossa. Insieme a questi, protagonisti saranno i piatti della cucina locale, cibi dai sapori semplici e autentici preparati dalle Signore della Cucina Mandrarossa, depositarie di antichi segreti e ricette di famiglia tramandate dalle loro mamme e nonne.
 
In Pineta Pelella è possibile partecipare alle degustazioni tecniche guidate, agli show cooking e alla presentazione del libro di Gaetano Savatteri. Sarà anche il luogo più adatto a chi cerca il relax o un accesso più vicino alla suggestiva spiaggia delle “Giache Bianche”.
 
Non mancheranno le escursioni naturalistiche a cavallo, in bici, a piedi, o in barca, alla scoperta di un territorio incontaminato, ricco di dune sabbiose, riserve naturali e oasi incantate. Per i più sportivi, sarà possibile partecipare, domenica mattina, alla MandraCorsa e alla Ciclopasseggiata in Mountain Bike.
 
In collaborazione con il WWF, sarà possibile visitare i nidi della Caretta Caretta, accompagnati dai volontari che ci racconteranno le caratteristiche delle nostre spiagge e delle specie autoctone che le abitano.
 
Per concludere queste due splendide giornate, i tramonti mozzafiato e la coinvolgente musica dal vivo degli “Ai Fil Good” e dei “Five Drops”.